- Modellismo Ferroviario


Articolo online nel 1993 ---This Article on web since 1993



Alberi , l'importanza di questo elemento nei nostri lavori

 

Si trovino dei fili elettrici da recuperi elettronici o semplicemente recuperando i tre fili che sono all'interno dei comuni fili elettrici da prolunga -

Si trancino degli spezzoni di filo - Generalmente le misure per la scala N si aggirano dai 5/8 cm. mentre per la scala HO arrivano sino ai 13/15 cm e oltre , a seconda dell'altezza reale del tipo di albero che si intenda riprodurre

.... con l'aiuto di una pinza dovremo eliminare la guaina in plastica

Arricciate da un solo lato , con le dita , i fili di rame per creare il tronco ...

Consiglio di documentarvi sui tipi d'alberi che esistono nel nostro paese , in internet per esempio o con libri dedicati -Come potete vedere nella figura sopra , inizia la divisione per creare i rami ....


 

"Ora che ce l'hai guarda che ci fai " recitava cosi' una pubblicita' di tempo fa' -In realta' vedrete quante applicazioni verranno associate alla stazione di saldatura - Per chiunque , sia che usi saldatore a mano , micro fiamma libera , piccola srtazione saldatura che ho insegnato a costruire occorreranno : pasta disossidante o fluissante , stagno e un pezzettino di lastra d'ottone , che servirà come base ....

Il pezzo di lamierino di ottone o rame che produrra il piedistallo al nostro albero servira' anche a non sporcare l'elettrodo inferiore della stazione si saldatura , il quale dovra' essere sempre ben pulito per garantire un ottimo contatto elettrico -

Si posizioni l'albero tra i dentini del coccodrillo superiore (la pinzetta superiore e' cosi' chiamata) e sfruttando l'elasticita' si posizioni al di sotto il lamierino in maniera che rimanga stabile -

Si potra' ora cospargere il futuro tronco e il piedistallo in ottone con del fluissante o pasta salda - Se si intende saldare tramite pezzetti di saldatura e pinzetta si predispongano i pezzi della saldatura stessa -

Chi intenda invece saldare direttamente con il filo di saldatura potra' farlo , avendo cura di porre il primo saldame sopra , vicino al coccodrillo , scendendo poi verso il basso -

Dopo un pò di pratica si ottengono ottimi risultati anche con le penne a fiamma per saldatura ....



I risultati ottenuti per le scale N e HO

Ci si procuri ora una scodella in gomma e relativa spatola per impasto gessi -

Si proceda ora a creare un impasto con gesso e acqua alla quale andranno aggiunti due cuchiaini di Vinavil - Si mescoli molto bene -
L'impasto dovra' essere cremoso , assolutamente non liquido -
Si proceda ora alla copertura del rame immergendo la struttura creata nel gesso

Il simulacro dell'albero dovra' essere annegato nel gesso una o piu' volte sino ad ottenere lo spessore desiderato -

 


 

Un alternativa che consiglio caldamente e' l'uso di tempera bianca per muri , prediligendo quella per esterni -

Si proceda all'immersione nella tempera senza diluirla con acqua - ( Venga usata la tempera cosi' come si presenza dopo l'apertura di un barattolo nuovo )

I risultati saranno ottimi da subito !

 

Alberi prodotti per immersione in tempera -

Giunti a questo punto , e cioe' ad indurimento completo della tempera (o del gesso) , si potra' iniziare la coloritura - Ci serviranno ora un pennellino con setole morbide e fini , una boccetta di supercolorante per tempere murali o semplici tempere da pittura - La pittura và eseguita cercando di creare delle sfumature ottenibili in semplicità solamente intingendo la punta del pennello nel supercolore e stemperandolo con acqua direttamente sul nostro tronco -

Abituatevi ad usare questa tecnica perche' vi servira' piu' avanti quando sara' giunto il momento di parlare di invecchiamenti in generale sia di rotabili che di edifici ....

Una goccia di supercolore e una goccia d'acqua dovrebbero essere sufficienti per completare il tronco intero

Non preoccupatevi se rimangono punti molto chiari sul tronco , anzi ricercate la varieta' di tonalita' del marron





Il segreto per ottenere colorazioni vicine alla realtà è quella di "giocare" con i colori , ponendo per esempio del colore verde sul tronco ad imitare il muschio o sulle punte dei rami per simulare le nuove crescite (che non vi saranno se il plastico viene ambientato in una stagione invernale)



Come vedete il piedistallo puo' anche donare buona estetica , ma se si desidera lo si potra' tranciare potendo posizionare l'albero infilzandolo sul piano se di cartone , polistirolo o sughero - (Personalmente vi consiglio tenere il piedistallo , lavorando il resto del terreno tutt'attorno ) Ottima l'asportazione del piedistallo e la costruzione di radici fuoriterra ... ;-)






Vedere ora come creare il fogliame e come porlo sui rami dei nostri alberi - Esiste un secondo Articolo che insegna ad usare vecchi steli




LVS Copyright